CORSO ABILITANTE PER GESTIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO
durata 40 ore
Corso erogato con l'Università Mediterranea
SESSIONE DI GENNAIO 2019
Descizione del Corso
Il percorso formativo in linea con la normativa vigente mira a far acquisire tutte le competenze necessarie per acquisire il titolo di gestore della crisi impresa e da sovraindebitamento ed è finalizzato alla formazione richiesta dall'art. 4, comma sesto, del D.M. 212/2016 per lo svolgimento dell'attività di gestore della crisi di impresa e per la iscrizione quali gestori della crisi negli elenchi degli Organismi di composizione della crisi.
La Gestione della crisi da sovraindebitamento è una procedura atta a ricomporre la situazione debitoria di tutti quei soggetti (piccoli imprenditori, professionisti, privati in genere, ecc.) che non possono accedere alle procedure fallimentari, non avendo i requisiti previsti dalla correlata legge fallimentare (regio decreto 16/03/1942 numero 267).
 

Costo
Il costo complessivo del corso è di € 600,00 (i.v.a. esente) e comprende la quota di iscrizione e il materiale didattico individuale. Le modalità di pagamento sono riportate in calce al modulo di iscrizione.

Durata
Il corso ha una durata di 40 ore, di cui 72 di lezioni e 8 di esercitazioni pratiche e prova finale.
Le lezioni si svolgeranno in sessioni da 4 ore nei giorni di venerdì (dalle ore 15.00 alle ore 19.00) e di sabato (dalle ore 08.30 alle ore 12:30).
Gli argomenti del Corso potranno essere implementati anche su richiesta dei corsisti.

Accreditamenti
Il corso è accreditato ai sensi del D.M. 212/201.
Per i professionisti che frequentano il corso sono riconosciuti i crediti formativi agli ordini di appartenenza.

Frequenza
La frequenza per gli iscritti di Reggio Calabria è prevista presso la sede Ismed.
Per gli iscritti di altre province il corso si svolgerà in e-learning (con piattaforma certificata)

Certificazione finale
L’attestato abilitante sarà rilasciato a coloro che avranno frequentato le 40 ore previste dal D.M. 212/2016 e che avranno superato l’esame finale.

Requisiti richiesti
Il corso è rivolto a Dottori Commercialisti ed esperti contabili, Avvocati, Notai.
il possesso della laurea magistrale (quinquennale), o di titolo di studio equipollente, in materie economiche o giuridiche.
Questo requisito esclude i ragionieri commercialisti che però, ai sensi dell'art. 28 della Legge Fallimentare possono essere nominati curatori fallimentari e gestire, pertanto, una procedura più complessa.

Alla domanda di iscrizione vanno allegati:
- Dichiarazione sostitutiva di atto notorio recante il possesso dei requisiti richiesti dal D.M. 212/2016
- il curriculum vitae
- due foto tessera
- copia del documento di identità in corso di validità
- una copia del codice fiscale

La domanda di iscrizione e la relativa documentazione dovranno pervenire entro la settimana che precede l’inizio del Corso prescelto.
Il plico potrà essere consegnato a mano presso la sede Ismed di Via Tommaso Campanella 38/A in Reggio Calabria, o inviato per raccomandata con ricevuta di ritorno al medesimo indirizzo ovvero a mezzo pec a ismedgroup@pec.it.
 
> Richiedi il modulo di iscrizione
> Richiedi il calendario del Corso
> Torna alla Home della Formazione
 
PROGRAMMA FORMATIVO
- La crisi da sovraindebitamento, i requisiti per l'accesso, destinatari, scopo della procedura. La composizione della crisi su base volontaria e quella a seguito di atto di precetto, gestione della crisi e rapporto col processo esecutivo.
- Strumenti di composizione della crisi, l'accordo di ristrutturazione, il piano del consumatore, la liquidazione dei beni. - Presupposti e contenuti dell'accordo, la proposta, il silenzio assenso e la contumacia. Il problema dei crediti tributari. Le facoltà dei creditori, l'approvazione e l'omologa del piano o dell'accordo. L'impugnazione del piano, atti di frode e ipotesi di reato relative alla procedura.
- Gli organismi di composizione della crisi, il ruolo dei professionisti come gestori della crisi, funzioni, compiti e responsabilità del gestore, la relazione di accompagnamento, i primi indirizzi giurisprudenziali
- Tecniche di negoziazione e comunicazione. Comunicazione in situazioni di rischio ed emergenza. Conunicazione col consumatore e con l'impresa.
- Tecniche e metodologie della redazione del piano e della relazione di fattibilità.
Redazione di istanza di accesso alla procedura e di Istanza di nomina di professionista per la redazione di un piano, redazione di un piano del consumatore.
- Redazione di un piano con ristrutturazione d'azienda, redazione di un piano con cessione dei beni e liquidazione; simulazione delle comunicazioni ai creditori e della negoziazione con loro.
- Redazione di un accordo; Redazione di una relazione di fattibilità
     
MEDIAZIONE
Domanda di mediazione
Domanda di mediazione congiunta

Regolamento di procedura
Codice etico
Tariffe di mediazione
Normativa e approfondimenti
Privacy
MEDIAZIONE AL TELEFONO
Domanda di mediazione

Domanda di mediazione congiunta
La mediazione telefonica in tre passi
Regolamento di procedura MediaCall
Tariffe di mediazione mediaCall
ARBITRATO
Avvia l'arbitrato
Regolamento arbitrale
Codice deontologico
Costi arbitrato
Elenco arbitri
Clausole compromissorie
FORMAZIONE
Corsi per mediatori
Corsi di aggiornamento per mediatori
Corsi per avvocati mediatori
Corsi per amministratori di condominio
Corsi per arbitri
ISMED GROUP

Camera Arbitrale
Istituto di Alta Formazione
Studiolegale2.0

Organismo di mediazione e Ente di formazione
accreditato dal Ministero della Giustizia
Iscritto al n. 945 del ROM e al n. 423 dell’EEF

Partita i.v.a. e codice fiscale 02727730802

Contatti