VERIFICA LA CONVENIENZA: CONFRONTA LE TARIFFE
> Raffronto tra le Tariffe Promozionali Ismed e la Tabella A allegata al D.M. n. 180/2010
 

TARIFFE ISMED
> Promozione valida fino al 31 marzo 2015
 

AVVIA LA MEDIAZIONE
> Clicca qui per compilare la domanda di mediazione
 

AVVIA LA MEDIAZIONE IN CONFERENZA TELEFONICA
> Clicca qui per compilare la domanda di mediazione
 

MEDIAZIONE CONDOMINIALE

La mediazione in materia di condominio è obbligatoria
Con l’introduzione della legge n. 220 del 11 dicembre 2012, l’istituto del condominio ha subito una radicale riforma. La legge ha attribuito maggiori diritti e facoltà al singolo condomino, ha dato più poteri e doveri all’amministratore, ha conferito maggiori attribuzioni all’assemblea ed ha previsto una norma specifica in ambito di mediazione condominiale.
Dal 18 giugno 2013 per le liti condominiali il procedimento di mediazione è obbligatorio, in quanto condizione di procedibilità della domanda giudiziale.
La scelta del legislatore di rendere obbligatorio il tentativo di conciliazione anche per il condominio, rientra nel progetto più ampio di ridurre il contezioso, aiutando le parti in lite a trovare una soluzione conciliativa che eviti il ricorso in Tribunale.
Secondo le statistiche del Ministero della Giustizia su circa 5 milioni di cause civili pendenti in Italia, quelle relative alle liti condominiali superano il milione.
Ogni anno due milioni di condomini si rivolgono alla Giustizia, imbarcandosi in cause civili pluriennali, costose e dall'esito incerto.
Il ricorso alla giustizia ordinaria e la stessa sentenza del giudice che attribuisce torti e ragioni non sempre risolvono le acredini nate fra condomini.
In mediazione, l’intera procedura è gestita da un mediatore terzo ed imparziale che ha il compito di far dialogare le parti aiutandole a trovare un punto di incontro.

> Guida alla mediazione condominiale obbligatoria
> Legge di riforma del condominio

La mediazione condominiale Ismed
La mediazione, strutturalmente, ha la funzione di aiutare le parti a raggiungere un accordo conciliativo che eviti il ricorso alla giustizia ordinaria.
Il grado di efficacia e di successo della mediazione è direttamente proporzionale al grado di competenza e professionalità dell’Organismo di mediazione.
Ismed, grazie all’esperienza maturata negli anni ed ai tanti casi seguiti e risolti, ha sviluppato una procedura appositamente pensata per dare alle parti concrete possibilità di raggiungimento dell’accordo.
Ismed, ha una struttura organizzativa moderna ed efficiente, sale accoglienti e spazi dedicati alla mediazione ed all’ascolto delle parti.
Inoltre, Ismed, al fine di agevolare amministratori e condomini, prevede un servizio di mediazione a distanza con modalità telematiche in conference call che ha la stessa validità della mediazione tradizionale (art. 3, comma 4, del D.Lgs n. 28/2010).
Il servizio MedaCall consente alle parti di mettersi in comunicazione fra di loro e con il mediatore senza spostarsi dal proprio studio o dalla propria abitazione, al costo di una chiamata urbana e senza l'uso di apparati o software specifici.

I mediatori Ismed esperti in materia
Il mediatore partecipa all'incontro con l'unico scopo di aiutare le parti a trovare un accordo.
Attraverso il proprio Ente di Formazione, Ismed cura la preparazione specifica dei mediatori. Consapevoli delle questioni, a volte anche personali, che stanno dietro ad una lite condominiale e per mantenere sempre l'equilibrio fra gli amministratori, i legali assistenti e gli stessi condomini invitati ad intervenire agli incontri, Ismed assegna le mediazioni in materia di condominio a mediatori esperti e preparati ad affrontare le delicate dinamiche derivanti delle liti condominiali. I mediatori Ismed durante il corso le diverse sedute aiutano le parti a dialogare fra di loro e ad esporre rispettivi problemi e pretese, rimanendo sempre in un ambito di indipendenza, imparzialità e neutralità.
     
MEDIAZIONE
Domanda di mediazione
Domanda di mediazione congiunta

Regolamento di procedura
Codice etico
Tariffe di mediazione
Normativa e approfondimenti
Privacy
MEDIAZIONE AL TELEFONO
Domanda di mediazione

Domanda di mediazione congiunta
La mediazione telefonica in tre passi
Regolamento di procedura MediaCall
Tariffe di mediazione mediaCall
ARBITRATO
Avvia l'arbitrato
Regolamento arbitrale
Codice deontologico
Costi arbitrato
Elenco arbitri
Clausole compromissorie
FORMAZIONE
Corsi per mediatori
Corsi di aggiornamento per mediatori
Corsi per avvocati mediatori
Corsi per amministratori di condominio
Corsi per arbitri
ISMED GROUP

Camera Arbitrale
Istituto di Alta Formazione
Studiolegale2.0

Organismo di mediazione e Ente di formazione
accreditato dal Ministero della Giustizia
Iscritto al n. 945 del ROM e al n. 423 dell’EEF

Partita i.v.a. e codice fiscale 02727730802

Contatti