Ricevuta la domanda di mediazione, Ismed comunica alle parti:
- data e ora dell'incontro in conferenza telefonica;
- il numero telefonico da chiamare per partecipare;
- il codice personale (username) e il codice segreto (password) necessari per svolgere la mediazione in piena riservatezza.
Effettuando una semplice telefonata le parti vengono messe in comunicazione con il mediatore e tra di loro. Nel corso del procedimento di mediazione si possono alternare sessioni di mediazione separate (colloquio riservato tra una parte e il mediatore) e sessioni congiunte (tra tutte le parti e il mediatore).
Non è necessario alcun software o apparato specifico. E' sufficiente un normale telefono. Il costo della chiamata è solo quello di una urbana.
Le parti possono depositare documenti inviandoli per e.mail o fax.
Le parti convenute in mediazione in conferenza telefonica aderiscono alla procedura utilizzando l’apposito modello trasmesso da Ismed unitamente alla lettera di convocazione.
Per assistenza clicca qui.
 
 
 
> Avvia la mediazione in conferenza telefonica
     
     
MEDIAZIONE
Domanda di mediazione
Domanda di mediazione congiunta

Regolamento di procedura
Codice etico
Tariffe di mediazione
Normativa e approfondimenti
Privacy
MEDIAZIONE AL TELEFONO
Domanda di mediazione

Domanda di mediazione congiunta
La mediazione telefonica in tre passi
Regolamento di procedura MediaCall
Tariffe di mediazione mediaCall
ARBITRATO
Avvia l'arbitrato
Regolamento arbitrale
Codice deontologico
Costi arbitrato
Elenco arbitri
Clausole compromissorie
FORMAZIONE
Corsi per mediatori
Corsi di mediation advocacy
Corsi per mediatori familiari
Corsi per amministratori di condominio
Corsi per arbitri
ISMED GROUP

Camera Arbitrale
Istituto di Alta Formazione
Studiolegale2.0

Organismo di mediazione e Ente di formazione
accreditato dal Ministero della Giustizia
Iscritto al n. 945 del ROM e al n. 423 dell’EEF

Partita i.v.a. e codice fiscale 02727730802

Contatti