PROCEDURA

> Domanda di mediazione
    —————————
>
Domanda di mediazione
   in conferenza telefonica

    —————————
> Regolamento di procedura
> Codice etico
> Tariffe di mediazione
    —————————
>
Attiva una camera di mediazione
> Diventa mediatore Ismed

 
NORMATIVA

> DECRETO 4 MARZO 2010, N. 28
Attuazione dell'articolo 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali

> DECRETO 18 OTTOBRE 2010, N. 180
Regolamento recante la determinazione dei criteri e delle modalita' di iscrizione e tenuta del registro degli organismi di mediazione e dell'elenco dei formatori per la mediazione, nonche' l'approvazione delle indennita' spettanti agli organismi, ai sensi dell'articolo 16 del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28

> DIRETTIVA 2008/52/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DEL 21 MAGGIO 2008
Direttiva relativa a determinati aspetti della mediazione in materia civile e commerciale

> RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL 13 SETTEMBRE 2011
Risoluzione di attuazione della Direttiva sulla mediazione negli Stati membri e sua adozione da parte dei tribunali 2011/2026 (INI)

> LEGGE 9 AGOSTO 2013, N. 98
Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia
Art. 84-bis. Modifica all’articolo 2643 del codice civile

> LEGGE 11 DICEMBRE 2012 N. 220
Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici Articolo 25

> DECRETO LEGISLATIVO 23 MAGGIO 2011, N. 79
Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246, nonche' attuazione della direttiva 2008/122/CE, relativa ai contratti di multiproprieta', contratti relativi ai prodotti per le vacanze di lungo termine, contratti di rivendita e di scambio

> CIRCOLARE CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE N. 25-C-2013: FAQ SULLA MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE DELLA LITE
La "Commissione interna al CNF per lo studio e la riforma della mediazione e della conciliazione" ha predisposto un documento che affronta le principali problematiche applicative che le modifiche apportate al decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 stanno determinando

> CIRCOLARE N. 9/2012 DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - DIPARTIMENTO FUNZIONE PUBBLICA
Linee guida in materia di mediazione nelle controversie civili e commerciali. Decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, recante "Attuazione dell'art. 60 della Legge 18 giugno 2009, n.69 in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali"
 
 
Tribunale di Siracusa
Non vi è la condizione di procedibilità senza andare oltre il primo incontro informativo
...leggi tutto

 
Tribunale di Milano
In materia di condominio, quando la mediazione è delegata dal giudice l’amministratore non deve convocare l'assemblea straordinaria per ottenere l'autorizzazione ad avviare o partecipare al procedimento
...leggi tutto

 
Tribunale di Roma
Quando le parti non partecipano alla mediaizone disposta dal giudice si applica la sanzione di cui al terzo comma dell’art.96 cpc
...leggi tutto

 
Comunicato stampa Ministero della Giustizia
Riforma della giustizia: il Ministro punta sulle ADR e costituisce una commissione di studio ad hoc
...leggi tutto

 
Tribunale di Reggio Calabria
Per mediazione disposta dal Giudice si intende che il tentativo di mediazione sia effettivamente avviato e le parti dovranno presentarsi personalmente
...leggi tutto

 
L'analisi dell'Avv. Paolo Cuzzola
Statistiche ministeriali sulla mediazione civile: crescono vertiginosamente le istanze e gli accordi per l'anno 2014
...leggi tutto

 
Tribunale di Pavia
Il giudice invita il mediatore a verbalizzare le eventuali assenze ingiustificate e quale, tra le parti presenti, dichiara di non voler proseguire oltre il primo incontro.
...leggi tutto

 
Tribunale di Roma
La parte chiede la nullità e/o l’annullabilità dell'accordo raggiunto in mediaizone. Il giudice respinge la domanda e condanna la parte attrice a rifondere alle controparti € 15.000 di spese legali oltre il rimborso forfettario delle spese generali per un totale complessivo di € 65.000.
...leggi tutto

 
Tribunale di Firenze
Opposizione a decreto ingiuntivo: l'opponente diserta la mediazione ed il giudice dichiara l'opposizione improcedibile.
...leggi tutto

 
Consiglio di Stato
Il Consiglio di Stato accoglie la richiesta di sospensiva. Le spese di avvio sono dovute.
...leggi tutto

 
Tribunale di Torino
La mediazione obbligatoria si applica anche nel procedimento sommario di cognizione in quanto “non è il rito che determina l’obbligatorietà del procedimento di mediazione, bensì la natura della controversia”.
...leggi tutto

 
Tribunale di Pavia
La mediazione non può considerarsi esperita con il semplice incontro preliminare tra i soli avvocati delle parti.
...leggi tutto

 
Tribunale di Palermo
Mancata comparizione personale della parte istante al procedimento e mancata partecipazione del convenuto senza giustificato motivo, il giudice ritiene non sodisfatta la condizione di procedibilità e rinvia le parti in mediazione.
... leggi tutto

 
Tribunale di Roma
Il Giudice formula una proposta conciliativa di € 85.000: condannata in sentenza a € 216.540 e a € 18.000 di spese la parte che rifiuta e non partecipa alla mediazione.
... leggi tutto

 
Tribunale di Firenze
Anche per la mediazione obbligatoria è necessario che le parti compaiano personalmente e che la mediazione sia effettivamente avviata.
... leggi tutto

 
Tribunale di Palermo
Il giudice formula alle parti proposta conciliativa riservandosi di disporre, in caso di mancata accettazione, l'esperimento “effettivo” del procedimento di mediazione.
... leggi tutto

 
Tribunale di Nola
Improcedibile l’opposizione al decreto ingiuntivo. Condannato l’opponente a € 8.030 che non ha esperito la mediazione.
...leggi tutto

 
Tribunale di Roma
Anche la domanda riconvenzionale del convenuto è soggetta al tentativo obbligatorio di mediazione. La domanda di mediazione deve avere ad oggetto l’intera controversia.
... leggi tutto

 
Tribunale di Firenze
Il patrocinio a spese dello Stato a favore degli avvocati è esteso anche all’assistenza in mediazione.
... leggi tutto

 
Giudice di pace di Lecce
Il rifiuto “a prescindere” di una delle parti durante il primo incontro informativo non può considerarsi effettivo svolgimento della mediazione ed è una condotta contraria alla legge.
... leggi tutto

 
Tribunale di Cassino
Sanzioni a favore dell’Erario se le parti non aderiscono alla mediazione e non partecipano personalmente.
... leggi tutto

 
Tribunale di Monza
Mediazione disposta dal giudice in un procedimento concordatario: bisogna andare oltre il primo incontro.
... leggi tutto

 
Tribunale di Roma
Eventuali comportamenti non leali tenuti in mediazione saranno sanzionati.
... leggi tutto

 
Tribunale di Siracusa
Il giudice invita il mediatore ad avanzare una proposta anche in assenza di richiesta delle parti e a riferire sull’esito tramite email.
... leggi tutto

 
Tribunale di Milano
Invito alla mediazione per non sopportare i costi sproporzionati di consulenza tecnica e contabile.
... leggi tutto
     
MEDIAZIONE
Domanda di mediazione
Domanda di mediazione congiunta

Regolamento di procedura
Codice etico
Tariffe di mediazione
Normativa e approfondimenti
Privacy
MEDIAZIONE AL TELEFONO
Domanda di mediazione

Domanda di mediazione congiunta
La mediazione telefonica in tre passi
Regolamento di procedura MediaCall
Tariffe di mediazione mediaCall
ARBITRATO
Avvia l'arbitrato
Regolamento arbitrale
Codice deontologico
Costi arbitrato
Elenco arbitri
Clausole compromissorie
FORMAZIONE
Corsi per mediatori
Corsi di aggiornamento per mediatori
Corsi per avvocati mediatori
Corsi per amministratori di condominio
Corsi per arbitri
ISMED GROUP

Camera Arbitrale
Istituto di Alta Formazione
Studiolegale2.0

Organismo di mediazione e Ente di formazione
accreditato dal Ministero della Giustizia
Iscritto al n. 945 del ROM e al n. 423 dell’EEF

Partita i.v.a. e codice fiscale 02727730802

Contatti