CORSO DI FORMAZIONE
PER CURATORE FALLIMENTARE

durata 20 ore
SESSIONE DI DICEMBRE 2018
 
Descizione del Corso
Il corso di formazione per curatori fallimentari ha lo scopo di creare qualificate competenze professionali in materia di normativa di diritto fallimentare. Il percorso formativo offrirà una trattazione completa ed esaustiva dei compiti e delle funzioni del curatore fallimentare così come effettivamente svolti nella prassi. Saranno approfonditi i profili processuali, fiscali e penali connessi all’attività fallimentare e le recenti modifiche alla normativa di settore.
La presenza in aula dei magistrati consentirà la più completa ed esaustiva trattazione del decreto legge n. 212 del 2011, così da avere una conoscenza degli orientamenti giurisprudenziali e di merito più recenti.
 

Costo
Il costo complessivo del corso è di € 280,00 (i.v.a. esente) e comprende la quota di iscrizione e il materiale didattico individuale. Le modalità di pagamento sono riportate in calce al modulo di iscrizione.

Durata
Il corso ha una durata di 20 ore. Si aterneranno lezioni frontali ed esercitazioni pratiche. E' prevista la prova finale.
Gli argomenti del Corso potranno essere implementati anche su richiesta dei corsisti.
La lezione sulla deontologia dà diritto ai relativi crediti formativi presso i rispettivi Consigli degli Ordini


Accreditamenti
Per i professionisti che frequentano il corso sono riconosciuti i crediti ai rispettivi albi o ordini nell’ambito della formazione continua.

Frequenza
La frequenza per gli iscritti di Reggio Calabria è prevista presso la sede Ismed.
Per gli iscritti di altre province il corso si svolgerà in e-learning (con piattaforma certificata)

Certificazione finale
L’attestato sarà rilasciato a coloro che avranno frequentato tutto il corso.

Requisiti richiesti
Il corso è rivolto ai laureati in Giurisprudenza o Economia e Commercio, siano essi avvocati o praticanti avvocati, notai o praticanti notai, commercialisti, revisori dei conti, giuristi di impresa, funzionari della pubblica amministrazione e delle banche o consulenti che operano o intendono operare nel settore del diritto d’impresa che aspirino ad acquisire approfondite conoscenze del diritto fallimentare e concorsuale.

Possono essere nominati curatori fallimentari:
- gli avvocati, i dottori commercialisti, i ragionieri ed i ragionieri commercialisti, iscritti nell’apposito albo;
gli studi professionali ed associati;
- i soggetti che abbiano già svolto funzione di direzione, controllo ed amministrazione di una società per azioni e che per tali ragioni possiedano comprovate capacità gestionali, a condizione che non siano stati dichiarati falliti.

Non possono ricoprire il ruolo di curatore in un determinato fallimento:
- il coniuge, i parenti e gli affini entro il quarto grado del fallito e dei creditori;
- coloro i quali hanno avuto responsabilità nel fallimento dell’impresa nei cinque anni precedenti;
- il commissario del concordato preventivo dello stesso debitore e gli associati del commissario.

Alla domanda di iscrizione vanno allegati:
- Dichiarazione sostitutiva di atto notorio recante il possesso dei requisiti richiesti dalla normativa
- il curriculum vitae
- due foto tessera
- copia del documento di identità in corso di validità
- una copia del codice fiscale

La domanda di iscrizione e la relativa documentazione dovranno pervenire entro la settimana che precede l’inizio del Corso prescelto.
Il plico potrà essere consegnato a mano presso la sede Ismed di Via Tommaso Campanella 38/A in Reggio Calabria, o inviato per raccomandata con ricevuta di ritorno al medesimo indirizzo ovvero a mezzo pec a
ismedgroup@pec.it.
 
> Richiedi il modulo di iscrizione indicando il Corso
> Richiedi il calendario indicando il Corso
> Torna alla Home della Formazione
 
PROGRAMMA FORMATIVO
- Introduzione del corso
- Approfondimento sulla normativa di riferimento e giurisprudenza
- Gli organi della procedura fallimentare
- Il curatore fallimentare: funzioni, poteri, doveri, responsabilità
- La pianificazione strategica della procedura: il programma di liquidazione
- La gestione dei rapporti pendenti al momento della dichiarazione di fallimento
- L’esercizio delle azioni revocatorie
- Il ruolo del curatore nella fase di accertamento del passivo
- Le modalità della liquidazione concorsuale dell’attivo
- I piani di riparto
- L’esercizio della curatela e gli adempimenti fiscali e tributari
     
MEDIAZIONE
Domanda di mediazione
Domanda di mediazione congiunta

Regolamento di procedura
Codice etico
Tariffe di mediazione
Normativa e approfondimenti
Privacy
MEDIAZIONE AL TELEFONO
Domanda di mediazione

Domanda di mediazione congiunta
La mediazione telefonica in tre passi
Regolamento di procedura MediaCall
Tariffe di mediazione mediaCall
ARBITRATO
Avvia l'arbitrato
Regolamento arbitrale
Codice deontologico
Costi arbitrato
Elenco arbitri
Clausole compromissorie
FORMAZIONE
Corsi per mediatori
Corsi di aggiornamento per mediatori
Corsi per avvocati mediatori
Corsi per amministratori di condominio
Corsi per arbitri
ISMED GROUP

Camera Arbitrale
Istituto di Alta Formazione
Studiolegale2.0

Organismo di mediazione e Ente di formazione
accreditato dal Ministero della Giustizia
Iscritto al n. 945 del ROM e al n. 423 dell’EEF

Partita i.v.a. e codice fiscale 02727730802

Contatti